LAIV
Fondazione Cariplo

LXI edizione di LAIV action tutta da ricordare!

L’XI edizione del Festival si è conclusa martedì 29 maggio 2018 con tante emozioni e novità.

Un grande applauso alle 73 scuole provenienti da tutta la Regione Lombardia e della Provincia di Verbano Cusio Ossola, che si sono esibite nelle sale Shakespeare e Fassbinder del Teatro Elfo Puccini di Milano dal 22 al 25 maggio e dal 28 al 29 maggio 2018.

Quasi 4000 gli studenti, gli operatori e i docenti che hanno contribuito a rendere questo evento un appuntamento ormai rituale di festa, crescita e scambio.

L’arte e la cultura sono state le protagoniste di LAIV action 2018 nelle emozionanti performance di teatro e musica realizzate dai ragazzi e in altri momenti del Festival.

In area Playground, l’arte è andata in scena.  Per la prima volta gli studenti di LAIV action sono diventati attori all’interno di un’opera d’arte! Con il laboratorio proposto da Bepart e TwLetteraturaTrasposizione tra Milano e tre città invisibili: una città aumentata tra letteratura, arti performative e creatività digitale”, i ragazzi sono entrati digitalmente all’interno di un’opera fisica creata dal pittore Nicolas Schiraldi. L’attività ha unito la scrittura, attraverso l’elaborazione in un tweet a tema di testi tratti da “Le Città Invisibili” di Calvino con la recitazione e la ripresa video della performance dal vivo. Con l’APP di Bepart i ragazzi potranno rivedere la loro performance anche a casa.

Come negli anni scorsi, la Sala Bausch è stato spazio di scoperta con Innovaction, la proposta dedicata all'incontro con il mondo dell'impresa culturale e, in particolare, con persone che stanno tentando di fare di una propria passione un vero lavoro. Le imprese ospiti provengono dal progetto di Fondazione Cariplo iC-innovazioneCulturale e sono state in ordine di apparizione:  We Are Müesli con il progetto Dewey Rooms, Ticinopoli con il progetto LudiCult, Meme, StoryVR e  Toolit con il progetto Voicebookradio.

Quest’anno i ragazzi di LAIV action hanno potuto confrontarsi con dei “critici” speciali: i ragazzi di Acrobazie Critiche, progetto promosso da Stratagemmi – Prospettive Teatrali e Segni d’infanzia, e sostenuto da Fondazione Cariplo e Comune di Milano. Giunto alla sua quinta edizione, il progetto promuove l’attivazione di relazioni “acrobatiche” fra i giovani e il teatro attraverso l'uso della critica teatrale. Durante le prime due giornate del Festival i ragazzi di LAIV action hanno avuto l’occasione di incontrare i ragazzi di Acrobazie Critiche nell’ambito dell’iniziativa “Acrobazie Critiche in Action”: uno spazio di critica teatrale tra pari in cui i giovani critici di Acrobazie Critiche hanno instaurato con il pubblico un dialogo aperto di confronto sugli spettacoli. 

E per ricordare insieme tutti i momenti del Festival sono disponibili tutti i materiali di documentazione sul sito di Progetto LAIV www.progettolaiv.it